logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Fiesso Umbertiano Sito ufficiale del Comune

Provincia di Rovigo - Regione del Veneto.


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Ottobre  2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
             

Promozioni Commerciali

Dove rivolgersi

Polizia Locale
Telefono  +39 0425 741300
Responsabile  dott.ssa Sonia Bertolini
Fax  +39 0425 741310
Email  vigili@comunefiessoro.it

VENDITE DI LIQUIDAZIONE


Cosa sono Sono le vendite scontate di tutte le merci a seguito di cessazione dell'attività commerciale, cessazione dell'azienda, trasferimento dell'azienda in altro locale, trasferimento o rinnovo locali.

Chi può farle Possono avvalersi delle vendite di liquidazione tutti i titolari di autorizzazioni di commercio al dettaglio.

Come I commercianti che intendono fare una vendita di liquidazione devono darne comunicazione scritta al Comune indicando la data di inizio e la durata della vendita.

A corredo della comunicazione deve essere prodotta una dichiarazione recante i seguenti elementi:
a) per la cessione dell'attività commerciale : di aver effettuato comunicazione di cessione dell'attività o atto di rinuncia all'autorizzazione amministrativa;
b) per la cessione di azienda: di aver sottoscritto atto pubblico di cessione o scrittura privata registrata;
c) per il trasferimento dell'azienda in altro locale : di aver effettuato comunicazione o ottenuto autorizzazione al trasferimento;
d) per la trasformazione o il rinnovo dei locali: di aver effettuato denuncia di inizio attività o ottenuto concessione o autorizzazione edilizia per la realizzazione di opere edili ovvero di comunicare il rinnovo di almeno l'ottanta per cento degli arredi.
Le merci devono essere poste in vendita con l'indicazione del prezzo normale, dello sconto espresso in percentuale e del nuovo prezzo di liquidazione.
Le assenzioni pubblicitarie devono indicare la tipologia di vendita straordinaria effettuata, la durata e gli estremi della comunicazione.
Al termine della vendita di liquidazione per il rinnovo e la trasformazione dei locali, l'esercizio deve essere immediatamente chiuso per il tempo necessario all'effettuazione dei lavori stessi.

Quando Le vendite di liquidazione possono essere effettuate in qualunque momento dell'anno per una durata non superiore a 10 settimane in caso di cessione o cessazione dell'attività commerciale, e per una durata non superiore a 4 settimane nel caso di trasferimento dell'azienda in altro locale o trasformazione o rinnovo dei locali.

Divieti In tutte le vendite è vietato ogni riferimento a procedure fallimentari e simili. E' vietato effettuare vendite di liquidazione con il sistema del pubblico incanto. A decorrere dall'inizio delle vendite, è vietato introdurre nei locali e pertinenze del punto di vendita interessato ulteriori merci del genere di quelle oggetto dell'attività commerciale in liquidazione. Il divieto di rifornimento riguarda sia le merci acquistate che quelle concesse in conto deposito.

Contribuzione Nessuna.

Sanzioni L'inosservanza delle regole in argomento comporta l'applicazione della sanzione amministrativa del pagamento di una somma da E. 516,46 a E. 3.098,74 (pagamento in misura ridotta pari ad E. 1.032,91).

Reclami, ricorsi e opposizioni Avverso il provvedimento sanzionatorio può essere proposto ricorso entro 30 giorni dalla notifica al Responsabile del Servizio.

Normativa D. Lgs. 31 marzo 1998, n. 114;

 

VENDITE DI FINE STAGIONE

Cosa sono Le vendite di fine stagione riguardano esclusivamente i prodotti, di carattere stagionale, suscettibili di notevole deprezzamento se non vengono venduti entro un certo periodo di tempo.

Chi può farle I titolari di autorizzazioni di commercio al dettaglio.

Quando Le vendite di fine stagione possono essere effettuate solo dal 7 gennaio al 28 febbraio e dal 15 luglio al 31 agosto senza alcuna comunicazione al Comune.
I Comuni d'intesa con le Camere di Commercio, sentite le locali organizzazioni delle imprese del commercio e dei consumatori, possono definire periodi diversi.
Nel Comune di Fiesso Umbertiano i periodi sopra descritti sono rimasti invariati.

Come Le merci devono essere poste in vendita con l'indicazione del prezzo normale, dello sconto espresso in percentuale e del nuovo prezzo scontato. Gli esercenti devono segnalare mediante apposito cartello la tipologia di vendita straordinaria effettuata e la durata. Le merci offerte devono essere separate da quelle eventualmente poste in vendita alle condizioni ordinarie.

Divieti In tutte le vendite è vietato ogni riferimento a procedure fallimentari e simili. E' vietato effettuare vendite di fine stagione con il sistema del pubblico incanto. A decorrere dall'inizio delle vendite, è vietato introdurre nei locali e pertinenze del punto di vendita interessato ulteriori merci del genere di quelle oggetto dell'attività commerciale in liquidazione. Il divieto di rifornimento riguarda sia le merci acquistate che quelle concesse in conto deposito.

Contribuzione Nessuna.

Sanzioni L'inosservanza delle regole in argomento comporta l'applicazione della sanzione amministrativa del pagamento di una somma da E. 516,46 a E. 3.098,74 (pagamento in misura ridotta di E. 1.032,91).

Reclami, ricorsi e opposizioni Avverso il provvedimento sanzionatorio può essere proposto ricorso entro 30 giorni dalla notifica al Responsabile del Servizio.

Normativa di riferimento D. Lgs. 31 marzo 1998, n. 114

 

VENDITE PROMOZIONALI

Cosa sono Sono vendite con condizioni di acquisto favorevoli, di tutto o una parte dei prodotti merceologici.

Chi può farle I titolari di autorizzazioni di commercio al dettaglio.

Quando Le vendite promozionali possono essere effettuate per periodi di tempo illimitato e previa comunicazione al Comune di almeno 10 giorni prima dell'inizio della vendita.
Le vendite promozionali dei prodotti di carattere stagionale appartenenti al settore merceologico non alimentare non possono essere effettuate nel mese di dicembre, nei periodi delle vendite di fine stagione e nei trenta giorni precedenti tali periodi.

Come Le merci offerte in promozione devono essere separate da quelle vendute a condizioni ordinarie, in modo che siano chiaramente distinguibili. Lo sconto o il ribasso effettuato deve essere espresso in percentuale sul prezzo normale di vendita che deve essere comunque esposto. Le asserzioni pubblicitarie devono contenere gli estremi delle previste comunicazioni nonché l'indicazione della durata della vendita.

Divieti In tutte le vendite è vietato ogni riferimento a procedure fallimentari e simili.

Contribuzione Nessuna.

Sanzioni L'inosservanza delle regole in argomento comporta l'applicazione della sanzione amministrativa del pagamento di una somma da E. 516,46 a E. 3.098,74 (pagamento in misura ridotta E. 1.032,91).

Reclami, ricorsi e opposizioni Avverso il provvedimento sanzionatorio può essere proposto ricorso entro 30 giorni dalla notifica al Responsabile del Servizio.

Normativa di riferimento D. Lgs. 31 marzo 1998, n, 114

 

Data aggiornamento scheda

05/05/2011
Via Verdi, 230 - 45024 Fiesso Umbertiano (RO)
P.IVA 00197230295
tel. 0425 - 741300 PEC: info@pec.comunefiessoro.it