logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Fiesso Umbertiano Sito ufficiale del Comune

Provincia di Rovigo - Regione del Veneto.


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Ottobre  2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
             

Stato Civile

Dove rivolgersi

Anagrafe - Stato civile
Indirizzo  Via Verdi, 230
Telefono  +39 0425 741300
Responsabile  Dr.ssa Sonia Bertolini
Fax  +39 0425 741310
Email  anagrafe@comunefiessoro.it

MATRIMONIO


Chi intende sposarsi deve rivolgersi direttamente all'Ufficio Pubblicazioni di matrimonio per ritirare il modulo contenente l'elenco della documentazione necessaria e ricevere ogni delucidazione in merito.
La pubblicazione va richiesta al Comune ove i futuri sposi (o soltanto uno di essi) abbiano la residenza. Gli stessi, dopo aver consegnato la necessaria istanza, si presenteranno all'ufficio, previo appuntamento, con due testimoni maggiorenni, anche parenti, tutti muniti di valido documento d'identificazione.

Al momento della firma delle pubblicazioni, i futuri sposi possono chiedere il rilascio del libretto di famiglia internazionale che verrà loro rilasciato a conclusione del matrimonio civile.

L'atto di pubblicazione resta affisso all'Albo Pretorio per almeno otto giorni, comprendenti due domeniche successive. Il matrimonio non può essere celebrato prima del quarto giorno dopo compiuta la pubblicazione e comunque non oltre i 180 giorni successivi.

Il matrimonio civile viene celebrato nel Comune ove è stata fatta richiesta di pubblicazione; è possibile però sposarsi in altro Comune presentando la delega rilasciata dall'Ufficio Pubblicazioni del Comune ove avrebbe dovuto celebrarsi il matrimonio. La cerimonia viene celebrata, a scelta della coppia interessata, presso la Sede del Palazzo Comunale sito in Via G. Verdi

I futuri sposi devono, innanzitutto, fissare l'appuntamento per la celebrazione del rito e possono farlo sia al momento della firma delle pubblicazioni che in un secondo tempo, e precisamente entro sei mesi, ossia entro il termine di validità delle pubblicazioni stesse. Nel contempo devono segnalare all'ufficio la scelta del regime patrimoniale(comunione o separazione dei beni).

Nel giorno e ora prefissati gli sposi si recano nel luogo ove si terrà la cerimonia accompagnati da due testimoni maggiorenni, anche parenti. Tutti devono essere muniti di documento d'identificazione valido. L'Ufficiale dello Stato Civile legge gli articoli del Codice Civile (143, 144 e 147) e chiede agli sposi di esprimere la loro volontà di unirsi in matrimonio. Dopo la risposta affermativa, il Sindaco o suo delegato legge l'atto di matrimonio e lo fa sottoscrivere agli sposi ed ai testimoni. Infine, se precedentemente richiesto, viene consegnato alla coppia il libretto di famiglia internazionale.

DENUNCIA DI MORTE

Se il decesso è avvenuto presso una struttura ospedaliera, per la dichiarazione di morte provvede il Direttore della stessa trasmettendo all'Ufficio di Stato Civile la scheda ISTAT e l'accertamento di morte. In caso di morte avvenuta nell'abitazione, la dichiarazione compete ad uno dei coniugi od a persona convivente con il defunto o ad un loro delegato.
I documenti da presentare sono la scheda di morte rilasciata dal medico curante e l'accertamento del medico necroscopo.

L'ufficio provvede a rilasciare il permesso di seppellimento, a formare l'atto, ed aggiornare i dati dell'archivio anagrafico, a comunicare il decesso ad altro Comune (nel caso in cui il deceduto non fosse residente a Fiesso Umbertiano).

DENUNCIA DI NASCITA

La dichiarazione di nascita può essere resa:
a) al Direttore Sanitario del Centro di Nascita, entro 3 giorni dalla stessa
b) all'Ufficio dello Stato Civile del Comune nel cui territorio è avvenuto il parto, entro 10 giorni dalla nascita esibendo, i non residenti, un documento di riconoscimento di entrambi i genitori
c) all'Ufficio dello Stato Civile del Comune di residenza dei genitori, quando diverso da quello di cui al punto precedente, o della madre, quando i genitori abbiano diverse residenze, entro 10 giorni dalla nascita. In tal caso la dichiarazione può essere resa esclusivamente da uno dei genitori esibendo un documento di identità valido. In caso di:
- unioni legittime (persone coniugate tra loro): possono presentarsi indistintamente uno qualsiasi dei genitori od un loro procuratore speciale (con atto di notaio)
- unioni naturali (persone non coniugate): deve/devono presentarsi il/i genitore/i che intende/intendono riconoscere il neonato.

Se un bambino nasce morto, o se nasce vivo ma muore prima che sia dichiarata la nascita, la relativa dichiarazione va resa esclusivamente all'ufficiale dello Strato Civile del Comune nel cui territorio è avvenuto il parto;
La nascita di un bambino figlio di:
- genitori stranieri residenti all'estero e solo domiciliati in Italia;
- genitori italiani compresi nell'A.I.R.E. - Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero - di un qualsivoglia comune può essere resa unicamente agli uffici ed entro i termini indicati nei precedenti punti a) e b).

Data aggiornamento scheda

21/04/2011
Via Verdi, 230 - 45024 Fiesso Umbertiano (RO)
P.IVA 00197230295
tel. 0425 - 741300 PEC: info@pec.comunefiessoro.it